Fondazione Ugo e Olga Levi per gli studi musicali


Nata nel 1962 per volontà di Ugo e Olga Levi, la Fondazione è interamente dedicata alla musica in tutti i suoi aspetti dall'antica alla contemporanea, dall'organologia all'etnomusicologia. Ha sede in Palazzo Giustinian Lolin eretto da Baldassarre Longhena sul Canal Grande di Venezia di fronte alle Gallerie dell'Accademia, coltiva e incoraggia esecuzioni e studi, soprattutto musicologici e interdisciplinari grazie a biblioteca specializzata, foresteria per gli studiosi, concerti, mostre, seminari, convegni, borse di studio, corsi, riviste, libri e dischi, con attività in Venezia e nel Veneto, in Italia e all'estero.
Davide Croff, Presidente


Il 5 x 1000 alla Fondazione Ugo e Olga Levi onlus firmate e indicate il codice fiscale della Fondazione 02956060277 nello spazio riservato al Volontariato. questa donazione non costa al contribuente e non è un'alternativa all'otto per mille.
La Fondazione Ugo e Olga Levi ha bisogno del sostegno di tutti coloro che credono nel suo lavoro di ricerca e di valorizzazione degli studi musicologici.

Biblioteca

Biblioteca

La Biblioteca “Gianni Milner” è specializzata nel settore musicale: il patrimonio originario, composto da documenti manoscritti e a stampa che costituiscono una raccolta unica nel suo genere, si è negli anni arricchito con acquisti sul mercato antiquariale e con una sezione dedicata al periodo medievale e rinascimentale. Continua

Musica

Musica

La Fondazione Levi da sempre ha accompagnato la propria attività di ricerca teorica con l'ascolto della musica studiata, con l'organizzazione di concerti di alto profilo e la proposta di repertori musicali poco conosciuti e a volte anche inediti. Continua

Gruppo di studio TRA.D.I.MUS.
Tracking the Dissemination of Italian Music in Europe, 16th-17th century, che rivolge la propria attenzione innanzi tutto all'area culturale dell'Europa centrorientale. Continua

Il gruppo di studio sulla storiografia della musica per film
coordinato dal prof. Roberto Calabretto ha tenuto la sua prima riunione il 9-10 marzo 2012; il 19 giugno 2013 ha tenuto la sua prima riunuone un gruppo operativo di ricercatori.

Novità