Manoscritti

Il fondo non ha una sua omogeneità cronologica e spazia da un cantorino processionale del quindicesimo secolo a una partitura manoscritta dell’Argia di Cesti, sicuramente tardo-seicentesca, da un consistente numero di manoscritti sette-ottocenteschi a composizioni anche autografe in dialetto veneziano del Novecento.

 

Consistenza del fondo: circa 430 manoscritti
Estremi cronologici: 1500-1900
Strumento di consultazione: catalogo cartaceo e OPAC SBN
Fondo ordinato, accessibile al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.30.

 

Cantorino processionale 21 CF.D.21 C2
« 1 di 3 »