Olga Brunner (1885-1961)

Olga Brunner era nata a Trieste il 23 dicembre 1885. Incontrò Ugo Levi a Venezia, durante un viaggio turistico e lo  sposò il giorno 8 dicembre 1912. Olga Brunner e Ugo Levi facevano parte dell’élite culturale delle famiglie dell’alta società veneziana, che si incontrava in occasione di feste, ricevimenti, serate teatrali,  concerti nelle sale del liceo musicale Benedetto Marcello, al teatro Rossini, o alla Fenice, dove i Levi disponevano di un palco fisso.

 

I Levi seppero fare della loro casa «un celebre punto d’incontro internazionale di musicisti, di letterati, di uomini di cultura», anche organizzando concerti «perché artisti giovani e promettenti avessero modo di mettersi in vista». A una di questa serate approdò  Gabriele D’Annunzio,  che per tre anni entrò nella vita di Olga.

 

Dopo la fine dell’infelice relazione, di cui rimane un intenso epistolario conservato al Vittoriale, Olga scelse di restare per sempre a fianco del marito Ugo, di cui erano note le straordinarie doti di intelligenza umana e di generosità e cui era intimamente legata per visione del mondo, passione per la musica e amore per l’arte e la bellezza.